Qual è l'impianto di videosorveglianza che fa per te?
12-05-2017
Qual è l'impianto di videosorveglianza che fa per te?

Se non si hanno le idee ben chiare scegliere il giusto impianto di videosorveglianza può essere complicato. D’altra parte è una scelta obbligata a volte ed è giusto fare la scelta più adatta alle proprie necessità. Come in tutte le cose infatti da questo dobbiamo partire: da ciò che vogliamo sorvegliare.

A cosa ti serve l’impianto di videosorveglianza?

I sistemi di videosorveglianza si adattano a contesti differenti. Vediamo qual è il tuo caso.

 

Sorveglianza degli ambienti domestici. Per sorvegliare la zona studio, il soggiorno, la camera da letto dove ci sono bambini, anziani o soggetti che potrebbero avere bisogno di aiuto è sufficiente avvalersi di un sistema computer-webcam. Sì, fa tanto spy-story, ma a volte è molto utile.

 

Sorveglianza di più locali. Se ci sono stanze, studi, uffici o corridoi che vuoi sorvegliare in modo continuativo puoi utilizzare le IP cam o UMTS cam che sorveglino punti di accesso, come porte e finestre, e di passaggio.

 

Sorveglianza di spazi ampi ed esterni. Per abitazioni di grandi dimensioni e videosorveglianza esterna meglio acquistare un kit di videosorveglianza a lungo raggio.

 

Questi sistemi andranno posizionati correttamente, in punti strategici della casa, del negozio o dell’ufficio, affinchè abbiano anche spazio sufficiente di movimento se richiesto. Per questo è sempre bene avere il parere di un occhio esperto che possa consigliarti al meglio. Noi di Elettrovolt ti offriamo un sopralluogo gratuito per verificare i punti critici e consigliarti quali siano i sistemi adatti. Chiamaci. Con l’arrivo dell’estate, le vacanze, il turismo, avere più occhi attenti e dissuasori, soprattutto nella zona del Garda è sicuramente una garanzia.

 

Quale impianto di sorveglianza per te?

 

Ce ne sono per tutti i gusti e per tutte le tasche. Ciò che conta è che fornisca la sicurezza che ti serve durante la tua assenza, abbia un effetto deterrente e ti permetta di monitorare la situazione in qualsiasi momento. Vediamo i principali sistemi utilizzati.

 

PC + webcam. Sicuramente il meno costoso e il più alla portata di tutti coloro che possiedono un pc. Basta posizionare la webcam  nell’area da sorvegliare e connetterla via wifi al computer. Un sistema economico ma adatto solamente a situazioni molto semplici di sorveglianza di una sola stanza. Considera che dovresti lasciare sempre il computer acceso e che uno sbalzo di corrente potrebbe interrompere la sorveglianza.

 

Telecamera UMTS. Permette di controllare la zona sorvegliata direttamente sul tuo smartphone in quanto contiene al suo interno una sim con numero associato.

 

Telecamera IP. Costantemente collegata ad internet, ha un proprio indirizzo IP e permette di collegarsi alla telecamera da qualsiasi dispositivo collegato alla rete internet

 

Kit di videosorveglianza. Adatto a chi ha la necessità di sorvegliare zone molto ampie o esterne, è sicuro e affidabile. È composto da più telecamere, un disco per la registrazione, schermi o collegamento al pc. La registrazione su supporto hardware, se opportunamente segnalata, ha una grande importanza, in caso di intrusione, per il suo utilizzo al fine dell’identificazione dell’intruso da parte delle forze dell’ordine.

 

Ora hai un’idea più chiara di cosa ti serve? Vuoi un consiglio esperto per capire cosa fare ed avere un preventivo preciso? Chiamami. Elettrovolt effettua sopralluoghi e preventivi accurati per impianti di videosorveglianza in tutta la provincia di Verona e del Lago di Garda.