Videosorveglianza: cosa devi sapere
10-02-2017
Videosorveglianza: cosa devi sapere

Come sai con l’avvicinarsi dell’estate è sempre bene approntarsi per proteggere la propria casa e non lasciarla in balia degli intrusi mentre tu sei in vacanza. È solo febbraio, certo, ma questo è il momento giusto per iniziare ad informarsi sui sistemi di videosorveglianza.

La videosorveglianza domestica ti permette di tenere d’occhio la tua abitazione anche quando sei fuori casa e ovunque ci sia un collegamento internet. Ricorda però che non si tratta di un antifurto, cosa ben diversa, ma ti può essere utile se ci sono persone e animali da tenere sotto controllo o quando non sei presente fisicamente, in casa, in giardino o nella tua azienda.

 

Come funzionano gli impianti di videosorveglianza?

È molto semplice. Si tratta di installare una o più videocamere all’interno o all’esterno della casa per avere il controllo della situazione 24 ore su 24.

Pur essendo un potente deterrente a qualsiasi forma di intrusione le telecamere per la videosorveglianza non sono così diffuse quanto i classici antifurto. Spesso questo è dovuto al fatto che il prezzo e la necessità di rivolgersi ad un professionista del settore hanno sempre rappresentato una barriera più psicologica che reale.

Allora vediamo quali sono le caratteristiche di cui devi tenere conto quando decidi di installare un impianto di videosorveglianza.

Prima di tutto devi valutare che tipo di telecamera potrebbe servirti. Un modello per interni, con visibilità anche al buio? Un modello motorizzato o da esterno? I prezzi variano molto, dai 100 fino anche ai 1000€.

Hai una connessione internet e un dispositivo che puoi utilizzare dove vuoi e che può connettersi al tuo impianto? È quindi il caso di installare un sistema di videosorveglianza wi-fi? Un sistema wi-fi è acquistabile anche online, te lo dico sinceramente, ma è il sistema di cui hai bisogno? Lo sai installare correttamente e hai dimestichezza con software e applicazioni?

Se poi dovessi avere la necessità di utilizzare il microfono o di un rilevatore automatico di movimento devi poter essere in grado di prevederlo fin dall’inizio, per non ritrovarti con un sistema incompleto o che non puoi utilizzare appieno.

Cosa ne dici di parlarne con me? Possiamo vedere insieme quali sono i posti più adatti all’installazione delle telecamere, verificare quali sono le caratteristiche più adatte alla tua casa e valutare un preventivo per la tua videosorveglianza IP prima che dell’estate.

 

Le 10 regole del Garante per la Privacy in tema di videosorveglianza

Il trattamento dei dati personali effettuato mediante l’uso di sistemi di videosorveglianza non forma oggetto di legislazione specifica. Per questo motivo il Garante della privacy ha disposto un regolamento che si rifà sostanzialmente alle disposizioni generali in tema di protezione dei dati personali.

La videosorveglianza è utilizzata per molti scopi diversi (protezione delle proprietà e degli individui, controllo delle infrazioni, acquisizione di prove). È pertanto necessario attenersi a regole chiare.

  • Il trattamento dei dati deve essere fondato sui presupposti di liceità previsto dal Codice sul trattamento dei dati personali.
  • È necessaria un’attenta configurazione di sistemi informativi e programmi informatici per proteggere l’identità delle persone eventualmente coinvolte
  • L’attività di videosorveglianza deve essere effettuata nel rispetto del principio di proporzionalità nella scelta delle modalità di ripresa e dislocazione

Gli interessati devono essere sempre informati che stanno per accedere in una zona videosorvegliata. È necessario utilizzare il modello semplificato di informativa minima, indicante il titolare del trattamento e la finalità perseguita. Hai presente il classico cartello con la telecamera, no?

Il supporto con l’informativa deve essere collocato prima del raggio di azione della telecamera, deve avere un formato ed un posizionamento tale da essere chiaramente visibile in ogni condizione e informare se le immagini verranno solo visionate o anche registrate.
Il regolamento è piuttosto ampio e vanno considerate molte cose. Cosa ne dici se ne parliamo insieme? Risponderò a tutti i tuoi dubbi in merito.